11 Gennaio 2022
11 Gennaio 2022

Russia, Finlandia e altre storie di sport

“La politica deve restare fuori dalle competizioni”. Un refrain ascoltato di continuo, nonostante poche cose come i grandi eventi sportivi, e di conseguenza i grandi atleti, si prestino a messaggi che hanno un deciso valore politico.

Leonardo Pini

11 Dicembre 2019
11 Dicembre 2019

"In Italia siamo maturi per avere donne in ruoli chiave". Intervista all'onorevole Boschi

Maria Elena Boschi parla di prospettive economiche e del nuovo governo di Helsinki, guidato dalla giovane Sanna Marin.

Erika Antonelli

Telegiornale
L’eredità di Anna Politkovskaja

Rileggere l’opera della giornalista dissidente russa per comprendere meglio il presente

Agli Internazionali d’Italia mai così tanto pubblico

Il Foro Italico di Roma si riempie di spettatori per il più importante torneo di tennis italiano dopo due anni di pandemia

Constantini: «Dopo l’oro al curling servono nuove strutture»

La campionessa olimpica commenta il momento di popolarità del suo sport: «Manteniamo alto l’interesse»

«Non chiamatemi Maestro»

Paolo Sorrentino incontra gli studenti della Luiss in occasione dell’incontro organizzato dall’università e dall’Osservatorio Ethos

Intervista a Steven Brill Il lavoro di NewsGuard contro la disinformazione

Il lavoro di NewsGuard per combattere la diffusione di fake-news e aiutare persone, aziende e organizzazioni a migliorare l’alfabetizzazione ai media

Tra fischietti e cartelloni colorati: la protesta della Carducci

Chiusa la scuola per problemi alle fogne e i bambini tornano in DAD

Maschi per caso (e per scelta)

Due ragazze, un profilo Instagram e Tik tok. Un semplice obiettivo: mettere a nudo il maschio medio

«Non sto facendo abbastanza per il mio paese»

Il racconto della ragazza scappata dall’Ucraina che vorrebbe tornare per aiutare chi è rimasto

Scolpire il virtuale

Dai social ai musei, Jago inaugura la sua nuova mostra a Palazzo Bonaparte

«Give peace a chance» Roma vuole la pace in Ucraina

Il racconto della manifestazione promossa da CGIL, CISL e UIL in Piazza Santi Apostoli a Roma per fermare l’invasione russa in Ucraina.