Esclusiva

13 Luglio 2020
A casa dei sovranisti – incontro con Benjamin Harnwell

Intervista esclusiva al braccio destro in Italia di Steve Bannon e presidente del Dignitatis Humanae Institute di Trisulti, nel frusinate

«Accolgo voi giornalisti sempre alla stessa ora». Lo sguardo è fermo, il sorriso beffardo. Pochi convenevoli. «Per le interviste, questo è il mio posto preferito, c’è una bella luce». Dalla terrazza della Certosa di Trisulti (Frosinone) si vede l’Abbazia, circondata da frutteti. Gli uccelli guardano telecamere e microfoni senza troppa curiosità. «Mettiamoci qui, potete fare delle riprese mentre cammino». È il set di un film che conosce a memoria.

Benjamin Harnwell è il presidente del Dignitatis Humanae Institute (DHI), l’istituto che promuove la dignità umana e l’idea che l’uomo sia fatto a immagine e somiglianza di Dio. IL DHI è legato a doppio filo a Steve Bannon, uno degli esponenti più in vista del sovranismo mondiale nonché ex capo stratega del Presidente statunitense Trump. La critica a Papa Francesco, il tema dell’omosessualità, la stima per Giorgia Meloni e Matteo Salvini tra i temi trattati in quest’intervista esclusiva.