Esclusiva

16 Maggio 2021.
 
Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2021
In Fuga – Il Podcast sul Giro d’Italia

In Fuga, il podcast di ZetaLuiss sulla 104esima edizione del Giro d’Italia

Ci sono le grandi imprese, che restano nel cuore degli appassionati. E i protagonisti – a volte accartocciati sulla loro bici, altre leggeri sui pedali – che conquistano cime leggendarie. Invincibili. È la fatica il comune denominatore, un filo sottile che unisce finisseur, sprinter, scalatori, atleti e tifosi. Storia, cultura, la passione che sembra sopita e ogni primavera rinasce. È la magia della Maglia rosa, simbolo del primato che compie 90 anni. Lei che esalta e tradisce, ammalia e illude. Fino al trionfo. Il Giro è sempre lì, tra un Gran Premio della montagna, una borraccia e l’applauso di un bambino, che in punta di piedi si sporge dalla transenna per vedere macchie colorate sfrecciare veloci. Aneddoti, esperti, grandi campioni e momenti indimenticabili della corsa di ciclismo più bella del mondo nel podcast di Zeta Luiss sulla 104esima edizione del Giro d’Italia.

Nella prima puntata:

  • il commento sulla prima settimana di Silvio Martinello, ex pistard vincitore della medaglia d’oro nel 1996 alle Olimpiadi di Atlanta, nella gara individuale a punti;
  • Il ciclismo dei social;
  • La maledizione del campione italiano ed europeo in linea Giacomo Nizzolo;
  • Simoni, Garzelli e Pantani: l’arrivo sullo Zoncolan del 2003;
  • Il Giro del 2010 e il ricordo di due tappe memorabili – quelle con arrivo a Montalcino e sul Monte Zoncolan – nelle parole di Ivan Basso, vincitore di quell’edizione;

Ascolta “In Fuga – Il podcast sul Giro d’Italia” su Spreaker.