Esclusiva

Dicembre 17 2022
Marina Sorina: «Con la lingua russa arriva anche l’ideologia»

Il ruolo della lingua nel tentativo di Mosca di cancellare la cultura ucraina

Secondo il presidente russo Vladimir Putin la lingua, la cultura e la nazionalità ucraine non esistono e per questo la Russia ha il diritto di riprendersi ciò che le spetta. Il problema del dominio attraverso la lingua è una questione radicata nei secoli e i tentativi russi di dominare la popolazione vicina risalgono a ben prima dello scorso febbraio. A margine dell’evento “Ucraina in Europa”, organizzato il 16 dicembre alla Luiss Guido Carli, la scrittrice ucraina Marina Sorina ci ha spiegato come la popolazione ucraina si rapporta e si è rapportata in passato con i tentativi di dominazione culturale da parte di Mosca.

Guarda anche: Ucraina in Europa: il racconto dell’evento