Esclusiva

11 Gennaio 2022
«Un italiano orgoglioso». Da von der Leyen a Letta, le reazioni alla morte di David Sassoli

La scomparsa del presidente del Parlamento Europeo David Sassoli e il cordoglio della politica italiana e internazionale.

«Sono profondamente addolorata per la terribile perdita di un grande europeo e orgoglioso italiano. È un giorno triste per l’Europa. Oggi la nostra Unione perde un convinto europeista, un sincero democratico, e un uomo buono.» Con queste parole Ursula von der Leyen ricorda il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, scomparso questa notte a seguito di una complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario.

David Sassoli, 65 anni, è stato un giornalista, volto del Tg Rai, ma anche un personaggio delle istituzioni, dal 2014 presidente del Parlamento Europeo.

Nelle ultime ore sono numerosi i messaggi di cordoglio che arrivano da tutto il mondo politico, italiano ed europeo: dichiarazioni, messaggi e post che ripercorrono l’esperienza politica, ma soprattutto il lato umano di Sassoli.

Paolo Gentiloni, commissario Ue agli Affari Economici, consegna a un tweet il suo cordoglio: « David Sassoli ci ha lasciato. Una notizia terribile per tutti noi in Italia e in Europa. Ricorderemo la tua figura di leader democratico e europeista. Eri un uomo limpido, generoso, allegro, popolare. Un abbraccio alla famiglia. Riposa in pace.»

«Le parole che non avrei mai voluto pronunciare. Per un amico unico, persona di straordinaria generosità, appassionato europeista. Per un uomo di visione e principi, teorizzati e praticati. Che cercheremo di portare avanti. Sapendo che non saremo all’altezza. Addio David Sassoli» scrive il segretario del Partito democratico Enrico Letta su Twitter.

Il dispiacere arriva da tutto l’arco costituzionale. Giorgia Meloni ricorda il politico europeo come « Una gran brava persona, un avversario leale e un uomo onesto».

L’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un tweet di cordoglio sottolinea come la morte di Sassoli sia «una grande perdita per l’intera comunità italiana e per tutti coloro che, proprio come lui, credono e investono nel progetto di una grande casa europea».

Nelle ultime ore le dichiarazioni stanno arrivando da tutte le principali figure istituzionali, ma non solo. L’hashtag #DavidSassoli è diventato il più twittato in Italia a riprova del grande interesse suscitato dalla sua scomparsa, oltre che di un diffuso sentimento di affetto presente nel Paese.