Esclusiva

16 Giugno 2020.
 
Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2020
La diaspora dei rifugiati siriani, in fuga da un paese in macerie

Puntata 3: 384mila morti in 9 anni, 11 milioni di rifugiati dispersi nei campi profughi e in Turchia, la guerra che non si ferma e una disastrosa crisi economica che sta facendo collassare il paese: perchè la Siria è il conflitto armato più grave dal dopoguerra ad oggi

Listen to “Puntata 3 – Siria senza futuro” on Spreaker.

Il mondo intero è alle prese con il coronavirus ormai da gennaio 2020, e le notizie riguardo il diffondersi della pandemia, con le misure restrittive prese dai governi di tutta la terra, hanno quasi monopolizzato l’informazione, e più in generale, le nostre vite.

Tuttavia, non possiamo dimenticare che il mondo così com’era prima che le nostre esistenze venissero stravolte era costellato di conflitti armati e crisi umanitarie, che il coronavirus non ha cancellato, ma solamente interrotto o nascosto sotto le ceneri.

In questa rubrica di Zeta composta da podcast scopriremo in ogni puntata un diverso contesto geografico, lasciandoci accompagnare da ospiti speciali che conoscono bene per lavoro o per vita quotidiana i luoghi che andremo a raccontarvi. Libia, Yemen, Siria, Venezuela, Mozambico saranno le nostre mete virtuali in questo viaggio che vuole riportare l’attenzione sugli scenari problematici del mondo che non dobbiamo perdere di vista.

Qui per ascoltare tutte le puntate della rubrica.

La diaspora dei rifugiati siriani, in fuga da un paese in macerie
Lucia Goracci, corrispondente per le testate RAI da Istanbul, inviata nei conflitti in Siria e in Iraq, ospite della terza puntata della nostra rubrica