Esclusiva

26 Marzo 2020
Come annoiarsi a casa

In Cina la quarantena è stata raccontata sul social network Tik Tok attraverso video divertenti su come affrontare la noia in casa

Vivere in quarantena equivale a sopravvivere alla noia. La voglia di uscire è tanta, qualsiasi cosa può diventare un cane da portare a spasso solo per prendere un po’ d’aria. Ma stare a casa in questo momento non è poi così male, basta un po’ di fantasia, un cellulare e l’applicazione giusta.

Durante la quarantena in Cina gli utenti del social network Tik Tok sono aumentati notevolmente. La spiegazione è semplice: la noia. In molti hanno trovato un momento di svago e di sollievo nei video di balletti o scene divertenti con sottofondo musicale, tipici di questo social. Mentre altri hanno utilizzato Tik Tok come se fosse un diario della loro quarantena. Jesse Appel, un comico americano appassionato di commedia cinese, ha realizzato un intero documentario basato su questi video e su quanto siano stati importanti per unire la nazione in un momento così difficile.

La diffusione del social network in questo periodo ha portato persino istituzioni come l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, ad iscriversi per combattere le fake news e dare informazioni e consigli su come affrontare il Covid-19. Nonostante ciò la maggior parte dei contenuti restano video più leggeri e divertenti in cui si scherza sulla quarantena.

Digitando l’hashtag #憋疯了 su Tik Tok (vi basterà copiare e incollare i caratteri nella barra di ricerca del social), si possono trovare esempi di come combattere noia e solitudine: da balletti improvvisati a gare di nuoto in vaschette d’acqua, ci sono attività per tutti i gusti. La traduzione dei caratteri cinesi è “non riuscire a trattenersi dal diventare matto”, e se questo dovesse accadere possiamo seguire l’esempio di questi ragazzi e studiare il miglior modo per annoiarsi in casa.