Esclusiva

10 Agosto 2020
Nuotare oltre Netflix

Netflix sul divano di casa o film dalla piscina?

“Davanti ai tuoi occhi lo schermo, sotto il mento il calore dell’acqua notturna e sopra la testa il panorama del cielo stellato. La meraviglia e lo stupore abbracciano l’imbarazzo di condividere un momento intimo, come quello del cinema, con altra gente e tutti dentro la stessa piscina. Un’esperienza bella ed originale, sensazioni nuove e mai provate prima d’ora. Così descriverei la mia prima ed unica serata al Cinepool, altro che Netflix e serie tv sul divano!” ride Margherita Cannizzo, studentessa catanese di 24 anni entusiasta per tutte quelle iniziative nate dopo l’inizio della fase 2.

Nuotare oltre Netflix
CINEPOOL

“Stiamo reagendo all’ansia che la pandemia ha scatenato. Questi eventi sono la dimostrazione di come il paese si stia rialzando, di come la gente abbia voglia di stare insieme e senta il desiderio di riprendere in mano la propria vita e tornare alla normalità. Godersi un film in compagnia dei propri affetti è una gioia che abbiamo rischiato di perdere nei mesi precedenti, uno di quei piaceri della quale non è possibile far a meno, una cosa semplice che ti fa star bene, alla quale eravamo troppo abituati dimenticandone l’importanza”.

Da Aladdin, a Dirty Dancing, da Grease ad Oceania, titoli degli anni 70 fino e del 2020, Cinepool è il primo cinema in piscina d’Italia, sorto a Mascalucia, vicino Catania. È un progetto di Christian Vittorio, direttore marketing di PromoPaola surl di Agnezka Juzak, agenzia che progetta eventi di tendenza.

“A soli 8 euro per gli adulti e 5 euro per bambini, ogni martedì e venerdì alle ore 20:30 diamo ai nostri clienti la possibilità di guardare i film sui materassini, o a mollo in acqua. American bar a bordo piscina, musica live, spettacoli di musicisti cubani e ballerini”.

Il ticket comprende non solo l’ingresso ma anche un parcheggio interno, una sdraio fronte maxischermo, i gonfiabili da usare in acqua e altri servizi.

Nuotare oltre Netflix
Programmazione Cinepool

L’idea nasce dall’accordo tra PromoPola e il proprietario della struttura Etna Flow, il primo parco in Sicilia, con una superficie di oltre 11.000 mq dedicati agli action sports, al relax e al tempo libero.

“Siamo i primi in Europa ed è per questo motivo che ho deciso di registrare il marchio. Proietteremo i film fino al 15 settembre e speriamo che sia solo l’inizio di un evento che potremo riproporre tutti gli anni” spiega Christian.

Tantissimi sono stati gli ingressi, i video e le foto realizzate nei quali i clienti manifestano il proprio entusiasmo nel vivere per la prima volta un’esperienza bizzarra ma a norma di distanziamento sociale.