Esclusiva

Aprile 8 2022.
 
Ultimo aggiornamento: Aprile 9 2022
Le maglie più criticate della stagione

Dallo stemma che scompare al volto di Maradona: le divise da gioco più dibattute dell’ultimo anno

A volte anche gli esperti di marketing sbagliano. O semplicemente non mettono d’accordo tutti. Peschiamo nel mare di terze, quarte e quinte maglie per cercare le opere più discusse di questa stagione, dalla Serie A al Sud America.

Milan quarta maglia x NEMEN

Le maglie più criticate della stagione
Foto: Puma

La prima della lista è l’ultima in ordine di apparizione. In molti si sono chiesti se la quarta maglia del Milan non fosse altro che la prima lavata con la candeggina, ma il nuovo design è frutto della collaborazione con il marchio di streetwear NEMEN.

Juventus terza maglia

Le maglie più criticate della stagione
Foto: Alberto Gandolfo/NurPhoto

La terza divisa della Juventus non rimarrà nei ricordi dei tifosi come una delle più fortunate. Molto discussa sin dal suo lancio, è stata l’ultima vestita da Cristiano Ronaldo prima della sua “fuga” la scorsa estate. Gli utenti del sito specializzato Footy Headlines l’hanno addirittura incoronata come peggiore maglia d’Europa in questa stagione.

Venezia casa

Le maglie più criticate della stagione
Foto: Ettore Griffoni/LiveMedia/NurPhoto

Kappa e il Venezia hanno intrapreso un percorso che unisce calcio e moda. I dettagli in oro, la prevalenza del nero e i richiami all’architettura della città non hanno però convinto i tifosi, che si sono lamentati dell’assenza dei colori tradizionali.

Uruguay trasferta

Le maglie più criticate della stagione
Foto: REUTERS/Alberto Valdes

La Puma quest’anno ha osato, presentando una linea di maglie senza gli stemmi delle squadre sul petto. Sono toccate anche alle nazionali, come l’Uruguay, e i tifosi sudamericani non hanno accolto bene la cosa.

Inter terza maglia

Le maglie più criticate della stagione
Foto: REUTERS/Alessandro Garofalo

Niente nerazzurro sulla terza maglia dell’Inter, che si ispira a quella del 1990/1991. Lo stemma qui rimane, ma per la prima volta cambia colore per adattarsi a quelli della variopinta fascia centrale.

Vicenza icon

Le maglie più criticate della stagione
Foto: Sipa USA

La terza divisa del Vicenza, presentata per i 120 anni del club, l’ha disegnata Renzo Rosso in persona. Ai tifosi, però, non è piaciuta per nulla. Il patron del club e di Diesel ha difeso la sua creazione: «Mi aspetto delle scuse per i cori sulla maglia, perché io sono uno tra i più grandi creativi nel mondo della moda».

Tottenham terza maglia

Le maglie più criticate della stagione
Foto: REUTERS/Srdjan Zivulovic

In Inghilterra la terza maglia del Tottenham non è piaciuta proprio a nessuno. E non è difficile capire perché. Il design richiama il quartiere londinese N17, quello dove sorge White Hart Lane, lo stadio degli Spurs.

Napoli Maradona game rossa

Le maglie più criticate della stagione
Foto: Agostino Gemito / Pacific Press/Sipa USA

Fra le 12 maglie presentate quest’anno dal Napoli spicca la divisa rossa dedicata a Diego Armando Maradona. L’idea non è piaciuta a tutti, soprattutto agli eredi del Pibe de oro, che hanno denunciato di non essere stati coinvolti nel progetto, né di aver approvato l’utilizzo dell’immagine del padre. Il permesso, però, l’avrebbe dato l’ex manager di Maradona, Stefano Ceci («Senza avere alcun diritto sull’immagine del calciatore», secondo Maradona Jr.).

PSG casa

Le maglie più criticate della stagione
Foto: Wikimedia Commons/ Bigmatbasket

La maglia del Paris Saint-Germain non è stata criticata, ma è stata oggetto di dibattito. L’utilizzo del marchio Air Jordan invece di quello della Nike, infatti, è uno dei migliori esempi di come oggi il calcio e la moda vadano sempre più a braccetto.

Leggi anche: Una nuova maglia per la generazione Z