Esclusiva

Gennaio 18 2023.
 
Ultimo aggiornamento: Gennaio 20 2023
Ministro ucraino muore in incidente aereo vicino Kiev

Un elicottero del Servizio di Emergenza statale ucraino si è schiantato su un asilo nel distretto di Brovary vicino Kiev nella mattina di mercoledì 18 gennaio. Nello schianto è morto il ministro dell’Interno Ucraino, Denys Monastirskyil, insieme al suo vice, Yevhen Yenin, e al segretario di Stato, Yuriy Lubkovic. I tre viaggiavano a bordo dell’elicottero insieme ad altre sei persone, tutte decedute al momento dell’impatto. I primi resoconti erano arrivati ad annoverare 18 morti, ma a seguito degli accertamenti il bilancio ufficiale è di 14 morti, tra cui un bambino. La dinamica dell’accaduto non è chiara e sono tutt’ora in corso le operazioni di soccorso. Il computo dei feriti è di 29, tra cui 15 bambini, visto che lo schianto è avvenuto durante l’orario di scuola.

A bordo dell’elicottero insieme al ministro e al suo vice c’erano altre sette persone che si stavano spostando verso una delle “zone calde” del fronte. Tutti i passeggeri sono morti, le altre 5 vittime sono alunni e personale dell’asilo.

Secondo un portavoce dell’aviazione Ucraina è troppo presto per capire cosa abbia causato lo schianto. «Una commissione composta da avrai esperti di aviazione indagherà sulle cause. Non basteranno 1-2 giorni perché indagini di questo tipo richiedono tempo», ha dichiarato. Il veicolo stava volando a bassa quota per evitare di essere visto dai radar russi e le nuvole basse di quella mattina potrebbero aver causato un errore da parte del pilota, ma non si escludono altre piste. Dopo lo schianto la guida del ministero degli Interni è stata affidata provvisoriamente al capo della polizia, Ihor Klymenko.

 «Una tragedia che mi ha spezzato il cuore», ha dichiarato il presidente Americano Joe Biden dopo l’incidente.  «Ogni morte è un risultato della guerra», ha detto invece il presidente ucraino Volodymir Zelensky parlando della tragedia al forum internazionale di Davos.

Leggi anche: Mappe e aggiornamenti per capire la guerra in Ucraina