Esclusiva

14 Marzo 2020
“Affacciati alla finestra, Roma mia!”

La quarantena stimola idee e iniziative in tutta Italia. Fra queste, nella Capitale, c’è “Affacciati alla finestra, Roma mia”

Da Trieste a Montesacro, da Balduina a Casal Bruciato passando per Testaccio, Tuscolana, Nomentana, Ponte Mammolo e tanti altri quartieri della Capitale. Oggi, 14 marzo, migliaia di persone hanno cantato e suonato dalle finestre e dai balconi di casa. Un flashmob musicale. Direttamente dalle nostre finestre (non altrove), come recita la catena diffusa tramite WhatsApp. Ieri la gente ha celebrato in più modi l’Inno d’Italia, non solo a Roma, ma ovunque. Oggi è stata la volta di Azzurro, domani si chiuderà con Il cielo è sempre più blu. Tante le idee per rendere la quarantena più accettabile, dalle video chat alle app dedicate. Lungo tutto lo stivale si moltiplicano i momenti di condivisione, ma a distanza.

“Affacciati alla finestra, Roma mia!”
La locandina dell’iniziativa in corso a Roma

Un’iniziativa che toglie dalle giornate qualche minuto di noia. Nel video i quartieri Appio Tuscolano, Numidio Quadrato, poi viale delle Milizie, quartiere Trieste, Balduina fino a Palermo.