1 Luglio 2022
1 Luglio 2022

Che cos’è “Zeta Check”?

Zeta Check ha l’obiettivo di contrastare il fenomeno della disinformazione attraverso un’attività di fact-checking delle principali notizie e contenuti presenti online in Italia

Redazione

1 Luglio 2022
1 Luglio 2022

La pedofilia non è reato? Il codice penale risolve il dubbio

Un articolo apparso su ImolaOggi insinua il dubbio che in Italia non sia punita la pedofilia, ma è una fake news

Giulia Moretti

28 Giugno 2022
28 Giugno 2022

“Disinformazione in Italia: dove trovarla e come combatterla”- Il report

Lo studio, presentato il 27 giugno alla Luiss, è frutto di una collaborazione patrocinata dal MAECI tra il Luiss Data Lab, la Harvard Kennedy School Misinformation Review, il Dipartimento di Giurisprudenza Luiss e la Michigan University

Francesco Di Blasi

28 Giugno 2022
28 Giugno 2022

Fake news – a scientific look at a social phenomenon

In this article, the findings of TIM’s Data Room digital analysis for IDMO

Caterina Di Terlizzi

18 Giugno 2022
18 Giugno 2022

Un trust europeo per tagliare i fondi a chi fa disinformazione

Le principali aziende tech rafforzano l’impegno nel combattere le fake news

Alissa Balocco

3 Giugno 2022
3 Giugno 2022

Vero o falso, la nuova teoria del complotto sul vaiolo delle scimmie

Nel racconto mediatico del monkeypox, la disinformazione unisce in una teoria del complotto gli Stati Uniti, l’Ucraina e Bill Gates

Silvia Stellacci

17 Giugno 2022
17 Giugno 2022

«I non vaccinati sono più protetti dei vaccinati», fake news o realtà?

Riportato dal sito di disinformazione Byoblu, in un convegno medico svoltosi a Roma i presenti hanno espresso posizioni dubbie sull’utilità dei vaccini

Lorenzo Sangermano

12 Maggio 2022
12 Maggio 2022

«La disinformazione è da sempre una componente della guerra»

Il caos delle notizie false sul conflitto russo-ucraino colpisce il web e i social network. Il commento del prof. Giuseppe Italiano

Caterina Di Terlizzi

12 Maggio 2022
12 Maggio 2022

L’ex manager a Repubblica: «Così fabbricavo fake news per il Cremlino»

La Repubblica, con Fabio Tonacci ha intervistato Igor Volobuev, ex dirigente di Gazprom. Volobuev “ha visto dall’interno la cucina russa della disinformazione”

Leonardo Pini

19 Aprile 2022
19 Aprile 2022

Su Twitter impennata di account fake nel giorno dell’invasione

Nelle ore in cui la Russia ha attaccato l’Ucraina, creati una moltitudine di account per rilanciare fake news, truffe e altri contenuti ingannevoli

Enzo Panizio

Telegiornale
Il corteo arcobaleno

Dopo due anni di pandemia, il corteo del pride è tornato a riempire le vie di Roma. Un record di presenze, una folla colorata e in lotta che ha camminato da Piazza della Repubblica fino al Colosseo.

«Tornerò in Ucraina con tutto il vostro supporto»

La vice-ministra degli Esteri Emine Dzhaparova ha incontrato i praticanti della scuola di giornalismo Luiss

L’eredità di Anna Politkovskaja

Rileggere l’opera della giornalista dissidente russa per comprendere meglio il presente

Agli Internazionali d’Italia mai così tanto pubblico

Il Foro Italico di Roma si riempie di spettatori per il più importante torneo di tennis italiano dopo due anni di pandemia

Oltre il confine – il videoracconto dell’inchiesta

La redazione di Zeta è andata ad incontrare profughi ucraini, che ora vivono in diverse zone d’Italia e stanno provando a iniziare una nuova vita

Per Anna e Tamara la salvezza adesso è il canto

Il Conservatorio Santa Cecilia di Roma accoglie musicisti e cantanti, come le due giovani artiste

Imparare per non pensare alla guerra

Il Centro Giovani e Scuola d’Arte Matemù offre lezioni gratuite di italiano a ragazze e ragazzi scappati dall’Ucraina

L’educazione è balsamo per le ferite di guerra

Il viaggio nell’accoglienza dei profughi ucraini nelle scuole d’Italia. Le storie di chi deve ricostruire il futuro

Aspettando di chiamare un altro posto “casa”

La redazione di Zeta ha visitato gli hub predisposti dal Veneto in risposta all’emergenza in Ucraina

Constantini: «Dopo l’oro al curling servono nuove strutture»

La campionessa olimpica commenta il momento di popolarità del suo sport: «Manteniamo alto l’interesse»